Ultima modifica: 4 Agosto 2017

Archeostage 2016

(dal 22/05 al 29/05/2016)

Il progetto Archeostage, in rete con le scuole di Bergamo, negli anni si è evoluto nella direzione di progetto Alternanza Scuola-Lavoro, in convenzione con la Soprintendenza Archeologica della Campania.

Il progetto prevede una esperienza laboratoriale nei campi dell’archeologia e del restauro nel Parco Archeologico della greca Elea, divenuta Velia sotto i Romani, patria del filosofo Parmenide e del suo discepolo Zenone.

I resti di questa antica città si trovano nel territorio di Ascea Marina, importante località balneare situata tra Agropoli e Palinuro.

Gli studenti del Liceo Artistico Statale guidati dalla prof.ssa Anna Scaramuzzi e dalla prof.ssa Luisa Marini, intervenuta in qualità di esperta, hanno potuto mettere in campo le loro competenze nelle attività di pulitura e restauro del pavimento musivo decorato con immagini di animali marini fantastici e motivi decorativi geometrici e floreali, del Frigidarium delle terme Adrianee di II sec. d.C., nel lavaggio e restauro di materiale ceramico, proveniente da Elea e da Palinuro. In particolare si sono distinti per la serietà con cui hanno svolto il lavoro di pulitura degli ambienti e pareti affrescate della Casa degli Affreschi, un’ampia dimora di età romana, impreziosita da pitture parietali.

Hanno arricchito l’esperienza le visite guidate al Museo Archeologico Nazionale di Pontecagnano (Sa), all’area archeologica di Paestum. Gli studenti del “Manzù” insieme ai loro compagni del Liceo Scientifico Lussana hanno dimostrato una preparazione valida e professionale, diventando i protagonisti della visita guidata nell’area archeologica di Ercolano.





Link vai su